I semplici principi di una Casa Passiva spiegati in 90 secondi

Ecco i semplici principi di una Casa Passiva:

1 – Isolamento Termico Adeguato. Un cappotto progettato correttamente scegliendo il materiale adatto ed minimo spessore necessario per il contenimento del calore;

2 – Nessuna Dispersione d’Aria. Il perimetro della casa deve essere a perfetta tenuta d’aria senza che nessuno spiffero porti via calore dall’ambiente riscaldato ne dal perimetro delle finestre ne dai nodi strutturali.

3 – Nessun Ponte Termico. Non ci devono essere punti deboli nell’isolamento ovvero minori spessori dell’isolamento o riduzioni della loro capacità isolante dovuta ad infiltrazioni di acqua o umidità perché portano muffe e dispersioni termiche.

4 – Giuste Finestre. Devono essere con telaio in PVC o Legno, triplo vetro basso emissivo ed occorre curare con attenzione la loro disposizione e superficie prediligendo l’orientamento a sud e limitando al minimo quelle esposte a nord che non portano alcun apporto solare gratuito durante al stagione invernale.

5 – Corretto orientamento della casa. La facciata principale deve essere orientata a sud per raccogliere il maggior irraggiamento solare possibile durante la stagione invernale ma progettando una efficace schermatura estiva con un ampia gronda che le ombreggi nella stagione in cui il sole è più alto.

6 – Ventilazione Meccanica Controllata. Il ricambio d’aria non  dovrà passare tramite un sistema meccanico dotato di un recuperatore di calore che consentirà di avere un’ottima qualità dell’aria ad ogni ora senza disperdere calore.

Seguici sui social:

Commenti chiusi